AGGIORNAMENTI SULLA SITUAZIONE MOBILITÀ A SETTIMO

Il M5S di Settimo, da sempre attento e sensibile alle tematiche sulla mobilità sostenibile, aveva informato sullo stato dei trasporti in un recente articolo apparso su Qui Settimo (“Mobilità o immobilità?”). Avevamo poi integrato e chiarito alcune informazioni con il seguente articolo (link). Oggi vogliamo fare il punto della situazione delle attività degli ultimi mesi che avranno un impatto importante nelle politiche dei trasporti del nostro territorio.

Partiamo da due questioni centrali perché le nostre battaglie si sono svolte innanzitutto su due temi:

  1. Raccolta firme per il ripristino degli orari della sperimentazione terminata a marzo 2017, in maniera particolare per quanto riguarda il servizio festivo in quanto oggi non esistente. La raccolta firme tramite petizione, è stata lanciata il 17 gennaio 2018 dopo aver ricevuto durante le variazioni al bilancio, delle bocciature ad emendamenti a bilancio presentati da noi per il ripristino di queste corse. La petizione è stata chiusa il 24 maggio 2018 dopo aver raccolto 684 firme.
  2. Capire come l’Agenzia di Bacino della Città Metropolitana di Milano intende sviluppare il sistema di trasporto pubblico locale (TPL) che andrà a gara l’anno prossimo. Il nuovo scenario TPL si svilupperà dal 2020 e rivoluzionerà, sia il sistema delle linee con una maggiore gerarchia e frequenza, sia con l’introduzione a partire da marzo-aprile 2019 del cosiddetto STIBM (Sistema Tariffario Integrato Bacino Mobilità) che attraverso un sistema tariffario a corone, sostituirà il sistema tariffario attualmente in vigore dal 1989 ovvero il SITAM (Sistema Integrato Tariffario Area Milanese) e che nel caso di Settimo porterà:
  • una tariffa unica per tutto il Comune;
  • un piccolo aumento di 10 centesimi (da 1.90 a 2.00 euro) ma che ci permetterà, a livello di biglietto singolo, di avere la stessa tariffa di Milano;
  • benefici economici per gli abbonamenti mensili e annuali. Nel caso del mensile si passerà da 55 a 50 euro mensili, mentre nel caso dell’annuale si passerà da 498 a 440 euro con la possibilità, se confermato, di poterlo rateizzare. Nel caso di abbonamenti mensili e annuali, a differenza del biglietto singolo, continuerà ad esserci distinzione tra Milano e Settimo a livello di tariffe.

L’Agenzia di Bacino ha rilasciato, in data 12 settembre 2018, una serie di documenti composti da una relazione generale e suoi allegati su una proposta di programma di bacino di Milano e le sue sottoreti, dando possibilità a chiunque di poter fare delle osservazioni entro il 14 ottobre.

Il M5S ha presentato osservazioni e idee che sono state apprezzate e che, dopo ampia discussione all’interno delle forze politiche sono sfociate in un documento comune che alleghiamo al nostro articolo. Siamo certi di aver dato un contributo fattivo alla possibilità di disegnare uno scenario dei TPL più efficiente e a misura di cittadino.

Dati gli aggiornamenti sulla situazione mobilità a Settimo, abbiamo deciso di posticipare la consegna della raccolta firme e la discussione della mozione, in attesa della risposta alle osservazioni presentate all’Agenzia di Bacino. Il motivo è dovuto al fatto che nelle osservazioni proposte vengono richieste le corse indicate nella petizione.