I candidati

La lotta politica non si farà più tra
destra e sinistra ma tra chi guarda la tv
senza una risposta e chi accede alla Rete
con una informazione molto più
completa e che ognuno può gestire e alimentare

Derrick de Kerckove

IL NOSTRO CANDIDATO SINDACO A 5 STELLE

SALVATORE PROCOPIO

logo-movimentoMi chiamo Salvatore Procopio, sono nato a Milano nel 1968. Vivo a Settimo Milanese dal 1971, seppur con qualche pausa. Ho vissuto a Settimo centro (corte degli Oldani), a Cascine Olona e ora a Villaggio Cavour.

Sono sposato con Anna, psicologa. Insieme abbiamo messo al mondo due splendide creature: Marta di due anni e mezzo e Chiara di sei mesi appena.

Dopo aver frequentato il Liceo Scientifico Vittorio Veneto, mi sono iscritto e ho completato il mio corso di studi, conseguendo la Laurea in Economia e Commercio all’Università di Pavia.

Mi sono occupato di marketing e vendite sia in realtà multinazionali, sia in piccole realtà locali, in vari settori, anche in proprio. Oggi, dopo un periodo di inattività, ho dato vita ad una mia piccola impresa sempre nel campo del marketing e delle vendite.

Amo molto i viaggi, la lettura e la tecnologia.

Dal giugno 2009 al febbraio 2012 sono stato Vice Sindaco e Assessore presso il Comune di Settimo Milanese. Mi sono dimesso dopo poco più di due anni e mezzo a causa di insanabili fratture tra me, il Sindaco Sacchi e la Giunta, riguardanti la trasparenza. Non potendo visionare alcuni conti e non potendoli, di conseguenza, mostrare ai cittadini, ho preferito conservare i miei valori, tra i quali quello della trasparenza occupa il primo posto, e lasciare la “cadrega”.

Mi sono avvicinato alla politica nel 2007, iscrivendomi al blog di Beppe Grillo.

Successivamente, grazie al coinvolgimento di un amico, sono entrato a fare parte dell’Italia dei Valori, fondando la mia battaglia politica su valori che continuano ad accompagnarmi.

Ho partecipato il 4 ottobre 2009 alla fondazione del Movimento 5 Stelle al Teatro Smeraldo di Milano.

Ho lasciato l’IDV perché mi sono reso conto che l’obiettivo non era cambiare la politica, ma solo cambiare le persone che dovevano gestire il potere.

Avendo visto da vicino cosa sono la politica e la sua classe dirigente oggi, non ho più dubbi: è necessario un cambiamento radicale.

Cittadini in ascolto, che portano problemi e soluzioni realizzabili dentro le istituzioni. Programmi scritti dai cittadini stessi. Partecipazione attiva dei cittadini.

Questa è la soluzione. Questo è il cambiamento. Io voglio partecipare! Attivamente!

P.S. Non finirò mai di ricordare ai miei concittadini di Settimo Milanese che grazie alle mie dimissioni abbiamo risparmiato 525.000 euro di Tariffa Rifiuti. Per me è motivo di orgoglio!

LE SCHEDE DEI CANDIDATI AL CONSIGLIO COMUNALE

1. MATTEO COLOMBO

logo-movimentoSono Matteo (per gli amici Teo) ho 42 anni, sono nato a Magenta e vivo a Settimo da sempre. Sono un artigiano (falegname) e svolgo l’attività a Settimo. Sono felicemente sposato con Cristina e insieme abbiamo una figlia, Rebecca di 7 anni che frequenta la seconda primaria di Settimo. Faccio parte di un’associazione scolastica, e svolgo l’attività volontaria di allenatore/educatore in un’associazione sportiva di Settimo.
Mi candido alle elezioni comunali, perché da sette anni la mia vita è cambiata, “casualmente” da quando è nata mia figlia. Da quel momento la passione e il forte senso di responsabilità, mi hanno portato una consapevolezza ed un impegno per migliorare la vita pubblica di Settimo, sotto forma di partecipazione, collettività e giustizia sociale.
Settimo ha bisogno di un segnale di rinnovamento, con un nuovo modo di fare politica. Credo in un “nuovo mondo possibile”, credo che questa “crisi” sia un segnale forte di cambiamento e opportunità che deve per forza partire della voglia di “sapere” e dall’impegno di “informarsi”…
Tutta questa forte passione e senso del dovere, la devo soprattutto al Movimento 5 Stelle, che mi è entrato dentro stravolgendo la mia vita…

2. MARTA FUSARI

logo-movimentoMi chiamo Marta Fusari, ho 26 anni e vivo a Settimo Milanese da sempre.
Da poco ho lasciato il rassicurante nido familiare per iniziare la mia vita indipendente, decidendo comunque di non allontanarmi da Settimo. Laureanda in Lettere Moderne, a breve concluderò il mio percorso di studi.
Appena terminato il liceo ho iniziato a lavorare nelle scuole primarie di Settimo Milanese come educatrice pre/post scuola e da due anni lavoro in una scuola dell’infanzia sul territorio.
Per sette anni ho svolto un servizio di volontariato come educatrice nell’oratorio della nostra Comunità Pastorale e, grazie al gruppo Giovani, ho avuto l’opportunità di partecipare ad alcuni campi umanitari, scoprendo le realtà della periferia di Nairobi, di Palermo-Brancaccio, di Israele e della Palestina.
Sono appassionata di cose belle e di cose vere, di tutto quello che comunica qualcosa: la letteratura, il cinema, la musica, le persone.
Devo anche alla mia famiglia la sensibilità e l’affetto per questo paese: i valori dell’onestà, della legalità, dell’eticità e dell’impegno sociale testimoniati dai miei genitori sia nell’intimità della nostra casa che con l’impegno attivo sul territorio, sono stati interiorizzati ed ora è il momento di metterli a disposizione della comunità. Ecco perché Movimento Cinquestelle.
Nel futuro vedo una Settimo più attenta e sensibile non solo al territorio (ambiente, ecologia, sostenibilità) ma al grande potenziale umano che la vive.

3. FABIO CAINELLI

logo-movimentoCiao a tutti! Mi chiamo Fabio, ho 19 anni, sono uno studente all’ultimo anno di Istituto Tecnico Industriale, indirizzo Elettronica e Telecomunicazioni.
Vivo con i miei genitori e mio fratello, Stefano, che frequenta la Terza media qui a Settimo che mi sostengono in ogni decisione.
Non ho un’occupazione lavorativa, perché sto ancora studiando e mi sto preparando per la maturità. C’è, da parte mia, la volontà di proseguire gli studi al corso universitario di Urbanistica del Politecnico di Milano.
La scelta di Urbanistica, nasce dalla mia passione per i trasporti e la mobilità (fin da quando avevo 4 anni) che mi ha permesso di conoscere le realtà dei trasporti di Milano e provincia e capirne quali sono i suoi pregi e difetti e di diventare Consigliere in un’associazione di trasporti (ACT) che si occupa di preservare alcuni tram e di organizzare eventi sia a Milano che fuori. Ho collaborato anche con la precedente amministrazione, in particolare nella persona dell’assessore Fusari (che ringrazio per avermi sopportato negli ultimi cinque anni) presentando diversi progetti in tema di mobilità.
Ed è anche grazie a questa mia passione che ho deciso di candidarmi con il Movimento 5 Stelle, per dare una svolta al sistema mobilità di Settimo e perché ho trovato delle persone che condividono e appoggiano le mie idee, ma soprattutto perché ho trovato persone desiderose di cambiamento.
La Settimo del futuro me la immagino come una “Smart City” dove la gente comunica attraverso internet e i social network; che possa navigare liberamente e gratuitamente in tutto il Comune; il sogno, sempre parlato ma mai realizzato, di una metropolitana a Settimo, che possa rendere Settimo ancora più vicina a Milano e più vivibile, realizzando sistemi di mobilità sostenibile (car sharing, bike sharing) che permettano di lasciare a casa l’auto privata.

4. CHIARA MARIA MARGHERITA RAVELLI

logo-movimento34 anni residente a Settimo Milanese, impiegata amministrativa in una azienda sul territorio e mamma a tempo pieno.
4 anni fa con un gruppo di ragazzi, che come me erano stanchi di sentirsi dire “non si può fare c’è il
patto di stabilità”, ho cominciato a informarmi e oggi sono fermamente convinta che la volontà politica sia tutto.
Mi occupo di ambiente, di pattumiera, di verde pubblico e ritengo che arrivare a “rifiuti zero” non sia impossibile, basta volerlo. Credo che educare i bambini nel rispetto della “cosa pubblica” e fargli capire
l’importanza del riciclo e del riuso ci possa portare ad avere una società migliore.
Sono candidata con il MoVimento 5 stelle perché sono sicura che una politica senza soldi si possa fare. L’obiettivo è di rendere Settimo una grande comunità.

5. STEFANO CAMPI

logo-movimentoStefano,
cittadino, 33 anni.
vivo a settimo da sempre, ho vissuto l’ infanzia, l’ adolescenza ed ora l’ età adulta nel nostro comune vedendolo cambiare negli anni, convivo con Egle ed insieme abbiamo una bimba di soli due mesi.
Mi candido col Movimento 5 stelle perché nessuno deve rimanere indietro, perchè ritengo necessario un cambiamento sociale, culturale ed educativo.
Mi candido col Movimento 5 stelle perché mia figlia merita aria pulita, energia rinnovabile e un futuro sostenibile.
Mi candido perché ogni individuo dovrebbe rimboccarsi le maniche e dare una mano alla comunità del posto in cui vive.
Mi candido col Movimento perché è portatore di tutti questi valori.
Sogno quindi voglio.

6. ARGENTINA MARGARET IEZZI

logo-movimentoSono nata a Roma, ho 40 anni e sono laureata in lettere moderne con indirizzo storico-artistico.
Vivo al Villaggio Cavour dal marzo del 2007 insieme al mio compagno David e alle nostre gatte anziane Misha e Smilla.
Attualmente lavoro in una azienda belga che si occupa di sistemi video. Il mio ruolo è tecnicamente chiamato “Sales Coordinator”, in sostanza sono nel back office commerciale estero e mi occupo della gestione degli ordini per Italia, Giappone e Turchia. Nonostante la mia formazione umanistica, svolgo con piacere questo tipo di lavoro dal 2002 (in diverse aziende): il contatto con l’estero e il confronto con culture diverse è un grande stimolo per me.
Nel tempo libero coltivo il mio amore per la storia dell’arte frequentando mostre e visite guidate per conoscere il territorio milanese, che per una romana è decisamente “esotico” e affascinante; frequento da alcuni anni un gruppo di lettura in lingua inglese che si riunisce a cadenza mensile, amo il cinema e ho scoperto una grande passione per il consumo critico e la mobilità sostenibile, tanto che da circa tre anni utilizzo la bicicletta per quasi tutti i miei spostamenti quotidiani e partecipo attivamente ad un gruppo di acquisto solidale, con il quale siamo anche riusciti ad organizzare un mercatino a filiera corta nel territorio di Seguro.
Tramite questa utlima esperienza ho avuto modo di conoscere degli attivisti del M5S di Settimo e ho trovato una bella condivisione di idee, quindi non ho esitato ad accettare il loro invito a lavorare per rendere il nostro comune sempre più vivibile e sostenibile.
Il mio sogno è vivere in una società giusta ed equa, in cui esistono i diritti e non i privilegi e un in paese in cui i bambini e gli adulti possano riappropriarsi di strade e piazze come luoghi di socialità e gioco, non più solo parcheggi per automobili.

7. OMAR MADÈ

logo-movimentoMi chiamo Omar Madè, nato a Milano il 26 luglio 1977.
Vivo a Settimo da quando sono nato, dal 2007 vivo da solo (sempre a Settimo).
Ho conseguito il diploma nel 1996 all’ITIS di Corsico (perito elettronico).
Dall’ottobre di quello stesso anno lavoro a Castelletto in ricerca e sviluppo presso la ditta Italtel, per la quale sono stato delegato sindacale dal 2003 al 2013.
Dal 2001 sono volontario della cooperativa sociale Betel (con sede a Settimo) che lavora per l’integrazione e realizzazione sociale delle persone disabili, questa esperienza mi ha arricchito molto dal punto di vista personale, e credo che “i miei ragazzi” siano riusciti ad insegnare molte più cose a me di quanto sia riuscito a fare io con loro. Da qualche anno ricopro anche la carica di vicepresidente di Betel.
Negli ultimi tre anni sono stato consigliere del circolo del popolo, un circolo cooperativo storico di Settimo Milanese, grazie a questa esperienza ho appreso alcuni aspetti amministrativi che prima non conoscevo. A maggio terminerò questa esperienza perché in scadenza di mandato.
Sono entrato a far parte del movimento 5 stelle perché credo che l’impegno di persone oneste possa veramente far tornare l’onestà di moda, per ribaltare l’assurda concezione ormai vigente da troppo tempo in Italia che chi è disonesto ha il “pregio” di essere furbo, mentre l’onesto ha il “difetto” di essere stupido.

8. CRISTINA CASAGRANDE

logo-movimento42 anni
Istituto professionale alberghiero Carlo Porta – amministrazione e segreteria alberghiera.
Impiegata c/o Societá di progettazione ingegneria.
Mamma single di due bimbi di 4 anni. Parlo quattro lingue ed ho viaggiato parecchio all’estero per lavoro dove ho avuto la possibilitá di conoscere culture diverse: Egitto, Cuba, Canarie, Costa d’Avorio, Messico, Giamaica e Gran Cayman.
Ho scelto prima di votare e poi di attivarmi nel Movimento 5 stelle perchè è ora di cambiare.
Non mi spaventano i cambiamenti soprattutto quelli che interessano il bene ed il futuro del mio paese e dei suoi cittadini.

9. LUIGI GARGANO

logo-movimentoDetto Gigi, sono nato a Milano il 9 maggio del 1973, ho 40 anni e vivo a Settimo dal 2006 con la mia famiglia composta da mia moglie Raffaella, mio figlio Mattia e dalla mia gatta Priscilla. Amo la letteratura, la poesia, l’informatica e naturalmente anche la politica. L’informatica è sempre stata una passione, proprio come la politica. Tuttavia mentre la prima mi dà da mangiare, la seconda mi dà un sacco di pensieri e troppe volte mi fa proprio in… cavolare. Farei un torto a me stesso, alla mia famiglia e ai cittadini di Settimo se mi trovassi qui solo per protesta e senza un progetto carico di entusiasmo.
Ho lavorato per anni in qualità di redattore per una rivista di poesia e dal 2002 sono responsabile informatico presso l’Università degli Studi di Milano svolgendo un lavoro che giornalmente mi stimola e mi pone sfide importanti.
Il mio lavoro mi permette di confrontarmi con problemi sempre nuovi che richiedono conseguentemente la ricerca di nuove soluzioni. E in tutto questo la politica?
La politica è innanzitutto nella mia formazione: mi sono laureato in Scienze Politiche (indirizzo storico-politico) discutendo una tesi sul Citizen Journalism e la partecipazione attiva del lettore nel giornalismo online. Credo nell’utente attivo e nella sua libertà di gestire l’informazione e conseguentemente nella libertà del cittadino, sovrano, di costruire il programma per la sua città, per la sua Regione, per il suo Stato.

Troppe volte la democrazia rappresentativa ha mostrato i suoi limiti e i suoi squilibri: poche persone delegate a decidere per conto dei cittadini; troppe volte ha miseramente fallito. Il tempo della politica di rappresentanza è finito, è iniziata una nuova era democratica.
Sono convinto che questo difficile momento possa essere superato solamente coinvolgendosi attivamente nella sfera politica al punto da scardinarne i vecchi meccanismi, al punto da pensare che davvero uno vale uno. Io lo sto facendo occupandomi di problemi legati alla MOBILITÀ: per farlo è fondamentale lavorare in gruppo, essere ben informati, avere una conoscenza puntuale dei problemi e considerare sempre il punto di vista dei cittadini offrendo trasparenza e onestà.

In un momento in cui tutti i partiti propongono comodamente un nuovo patto coi cittadini, il Movimento 5 Stelle è riuscito a renderlo nella pratica in ogni azione politica ottenendo risultati impensabili. Quest’operazione straordinaria può solo continuare: partecipa con me a realizzare La Settimo che vorrei… Sono interessato a conoscere le tue proposte e le tue idee: aiutami a scrivere e a realizzare il tuo programma.

10. DONATELLA MASCHERIN

logo-movimentoSono nata a Milano 43 anni fa, trasferita a Settimo con la mia famiglia quando avevo 11 anni.
Mi sono laureata in Architettura, con una tesi storica sulla cartografia milanese del ‘500. Dopo l’Esame di Stato ho fatto diverse esperienze come free-lance presso studi d’Ingegneria, d ‘Architettura e negozi. Attualmente sono disoccupata, ma coltivo ancora la passione per l’Architettura in tutte le sue forme, dall’urbanistica al design.
Mi sono impegnata nel volontariato in parrocchia: sono stata catechista, coordinatrice di un gruppo di famiglie e Responsabile Organizzativa Locale per l’incontro Mondiale delle Famiglie del 2012. Negli anni precedenti ho fatto parte di un comitato genitori e della commissione sicurezza della scuola.
Quando mi sono sposata 16 anni fa sono tornata a vivere per 5 anni a Milano, ma quando è stato il momento di comprare casa ed allargare la famiglia, mio marito ed io abbiamo scelto di venire a vivere qui, certi del fatto che a Settimo la qualità della vita fosse migliore e l’ambiente più adatto alla crescita dei figli.
E’ stato nel momento in cui sono diventata mamma che mi sono realmente integrata nella realtà sociale di Settimo, ho potuto apprezzare i servizi per le famiglie ma anche rendermi conto delle problematiche del territorio.
Per questo ora ho deciso di impegnarmi in prima persona: non è più tempo di delegare ad altri, ma bisogna informarsi, diventare consapevoli e corresponsabili delle azioni che decidono il nostro futuro e quello dei nostri figli. Dobbiamo riappropriarci della politica, nel senso più nobile del termine.
In questo gruppo del Movimento 5stelle ho trovato persone molto diverse, ma con tanti ideali in comune. Mi aspetto un futuro fatto di sforzi condivisi, capace di coinvolgere sempre più cittadini, rendendoli consapevoli e partecipi delle decisioni dell’Amministrazione. Mi aspetto che si passi dalle parole ai fatti: fatti e azioni concrete.

11. SIMONE DANTE PEDRAZZI

logo-movimentoMi chiamo Simone Pedrazzi, ho 41 anni, sono un cittadino di Settimo, in realtà lo sono dal 2003.
Prima abitavo a Milano, poi un bel giorno sono capitato qua in occasione del servizio civile nel 1998 e da allora non sono più riuscito a liberarmi di questo posto.
Mi sono sposato, ho avuto due figli. Ho scelto di vivere qua per svariati motivi, ma soprattutto perché dal 2008 sono diventato professore di lettere alla scuola media di Settimo.
La mia vita mi ha portato a vivere la città direttamente avendo un punto di osservazione privilegiato soprattutto sul mondo dei giovani e della cultura.
Ora mi candido con il Movimento, cittadino di Settimo e presto parte attiva della vita del Comune, perché so che così questa città che mi ha adottato e accolto può diventare il più bel posto dove vivere e soprattutto dove far vivere i miei figli naturali e tutti quelli che ogni anno mi guardano dai banchi di scuola e so che cresceranno con noi.

12. FRANCESCA CECALUPO

logo-movimentoCiao, sono Francesca Cecalupo , ho 44 anni nata a Milano e residente a Settimo Milanese da 18 anni.
Sono felicemente separata, convivo con i miei 3 figli, il mio compagno Andrea le mie gatte, i pesci e i cocoriti.
Lavoro come cassiera in un supermercato di Milano, dove per anni ho svolto il ruolo di sindacalista e di rappresentante per la sicurezza.
Sogno una comunità energeticamente indipendente, dove anche ciò che non serve più (spazzatura) crei lavoro ed utili, dove i giovani abbiano spazi di incontro liberi, dove i bambini non siano più costretti a passare le domeniche nei centri commerciali a frignare per un kinder sorpresa.
Sogno una comunità che non lasci cadere a pezzi i propri monumenti storici, non distrugga laboratori artigiani ma li valorizzi.
Dove l’informazione sia accessibile a tutti e la partecipazione dei cittadini alle scelte del comune sia attiva e mai più delegata.
Intendo lavorare a questo.

13. SALVATORE GALLO

logo-movimentoSalvatore Gallo nato a Bollate (Mi) il 30/11/1968 età 45 anni, titolo di studio “attestato” di Fotografo Industriale Pubblicitario, sposato e con 2 bambini maschi
Lavoro presso una Azienda privata che si occupa della raccolta differenziata dei rifiuti con la mansione di Autista , sono un “educatore sportivo” in una società sportiva di Settimo , il motivo che mi ha spinto a entrare in questo movimento è la voglia e lo spirito del fare di questo gruppo di persone , con la prospettiva futura di trasformare tutte le idee in fatti reali e visibili.

14. IVANA GASPAROTTO

logo-movimentoIvana Gasparotto: sono cresciuta a Settimo Milanese anzi a Cascine Olona e 50
anni fa c’erano davvero le cascine e tanti campi di grano con papaveri e fiordalisi.
Mi sono diplomata a Milano nell’82 e ho lavorato come impiegata per quasi 30 anni, ora sono disoccupata.
Ho una figlia che frequenta la scuola media.
Faccio parte di un’associazione scolastica e di un Gruppo di Acquisto Solidale quindi il mio impegno è rivolto alla difesa del territorio e al consumo critico per migliorare la qualità della vita sostenendo le aziende agricole locali verso una conversione al biologico, con la creazione di orti urbani dei cittadini, creando una rete trasversale e solidale che riavvicini le persone portandole a conoscersi ed a aiutarsi di più.

Mi sono candidata perché solo nel Movimento 5S ho trovato quella voglia di cambiare veramente, quella spontaneità per poter migliorare la nostra condizione e quella dei nostri figli, perché se non inizi da te stessa a cambiare non vai da nessuna parte.

15. VINCENZO SCOTTINI

logo-movimentoMi chiamo Vincenzo (per gli amici Enzo), ho 45 anni e vivo a Settimo dal 1995, anno del mio matrimonio con Titta. Se devo parlare di me, mi descriverei come un tipo solare, socievole e che ama stare davvero tra la gente… un uomo da palcoscenico che adora parlare e cantare con gli amici. Ma torniamo alla mia famiglia…
Ho anche due splendide figlie: Alba e Alessandra. La mia famiglia è la mia ragione di vita: è per il loro bene e il loro futuro che ho scelto di vivere quest’avventura politica col Movimento, perché ero certo che i partiti non avessero più nulla da spartire con me. Ho pensato per molto tempo che l’astensione al voto e la lontananza da quel mondo politico che quotidianamente rigettavo potesse essere l’unica risposta. Poi ho conosciuto alcuni ragazzi del Movimento e ho visto nelle loro proposte e nel loro entusiasmo qualcosa di contagioso, qualcosa che mi ha portato a credere che un futuro diverso fosse davvero possibile. Ed eccomi qui, candidato con loro in questa straordinaria avventura… lo grido a tutti il mio entusiasmo e la mia voglia di cambiamento! Lo grido perché ci credo e sono certo che questa volta vinciamo noi!
A volte, in serate di karaoke, canticchio la canzone di De Gregori e penso che quelle parole oggi hanno davvero un senso nuovo: “Generale, queste cinque stelle, queste cinque lacrime sulla mia pelle”. E chi vuol capire capisca…
Il mio impegno e il mio obiettivo è quello di stare tra la gente e portare le loro proposte facendole anche mie. È necessario partire da qui e attivarsi in prima persona, informandosi non solo sui canali informativi standard (radio, giornali e tv) ma sfruttando la libertà della rete che nessuno può manipolare. Viva la libertà, viva la condivisione e la partecipazione.
VINCIAMO NOI………

16. FRANCESCO FABIO PISTILLO

logo-movimentoMi chiamo Francesco Pistillo, 47anni, residente a Settimo dal 1994.
Sono sposato e papà di 2 bambine Giorgia 12 e Greta 3 anni.
Ho un attestato di operatore chimico e lavoro per un’ azienda milanese di estratti vegetali con più di 700 dipendenti.
Da circa 15anni sono rappresentante sindacale salute e sicurezza.
Sono entrato nel m5s perché stufo di questa casta di privilegiati politici totalmente scollata dalla realtà della vita degli italiani. Nel gruppo 5 stelle di Settimo ho trovato persone che mi hanno fatto sentire subito parte attiva, leali e determinate a cambiare il rapporto politica/cittadini, per il bene comune. Con tutti loro ho contribuito a stilare un programma per Settimo nel quale credo veramente.
Mi sono candidato perché voglio portare avanti questo progetto con tutte le mie forze, ho sempre preferito partecipare piuttosto che assistere, e la mia candidatura ne è la prova. Ora tocca a voi cittadini di Settimo darci la vostra fiducia.

Guarda la lista ufficiale
1. Matteo Colombo
2. Marta Fusari
3. Fabio Cainelli
4. Chiara Maria Margherita Ravelli
5. Stefano Campi
6. Argentina Margaret Iezzi
7. Omar Madè
8. Cristina Casagrande
9. Luigi Gargano
10. Donatella Mascherin
11. Simone Dante Pedrazzi
12. Francesca Cecalupo
13. Salvatore Gallo
14. Ivana Gasparotto
15. Vincenzo Scottini
16. Francesco Fabio Pistillo