Tag Archives: Circolo del popolo

Una società sempre meno sociale

Spazi esterni del circolo del popolo

Il 24 novembre scorso si è svolta l’assemblea dei soci del “circolo del popolo” di Settimo, un circolo storico nel centro di Settimo Milanese. Il presidente durante l’assemblea ha evidenziato ancora una volta la situazione economica drammatica (che si protrae ormai da parecchi anni), preannunciando che questa volta c’è il serio rischio di chiudere per fallimento.

Il progetto di dare ad una società esterna la gestione del bar passa attraverso il ripianamento del debito avutosi nel bilancio 2013, che ammonta a circa 24000 euro. È partita quindi un’opera di sensibilizzazione nei confronti dei soci del circolo, dei soci della Cooperativa di Abitanti (società cooperativa nella quale è confluita la Cooperativa del Popolo sezione edificatrice che fino al 2000 era un unico soggetto con il circolo del popolo), e anche nei confronti degli abituali frequentatori del bar. L’obiettivo di questa campagna di sensibilizzazione è quello di riuscire a trovare questa somma entro la fine dell’anno, per non dover dichiarare fallimento e poter partire col progetto di gestione esterna. Purtroppo questo difficile ripianamento da solo non potrà bastare, sarà necessario che la società che prenderà in gestione il circolo presenti un piano commerciale credibile, che convinca la cooperativa edificatrice a prestare i soldi (parte dei quali serviranno per le liquidazioni degli attuali dipendenti) che serviranno per poter dare il via al progetto di gestione esterna.

Se la crisi economica sta mettendo in ginocchio le attività produttive, figuriamoci quanto soffrono realtà sociali come i circoli. Il circolo del popolo in questi anni ha ospitato diverse associazioni dando loro un punto di ritrovo (quasi una sede) in cui poter organizzare le loro iniziative, ha effettuato corsi di ballo e di cucina, ha organizzato spettacoli di burattini per bambini in occasioni delle feste, ha organizzato pranzi per i soci, ha messo a disposizione gli spazi per cene di coscritti (tradizione ormai perduta), ha ospitato più di una volta la banda di Settimo permettendole di esibirsi davanti ad un pubblico modesto ma sicuramente molto entusiasta. Insomma le attività sociali del Circolo in questi anni non sono mancate, inoltre è anche un punto di ritrovo serale per parecchi giovani, visto che ormai a Settimo Milanese la sera è difficile trovare qualcosa di aperto.

Negli ultimi anni a Settimo abbiamo assistito alla chiusura di diverse realtà che la sera

Salone interno del circolo del popolo

davano un’alternativa alla classica “televisione sdraiati sul divano”, basti pensare a Palazzo Granaio, oppure al Tempindrè (altro bar storico conosciuto come “perin”). La possibile chiusura del circolo del popolo è sicuramente un’ulteriore sconfitta per questa società sempre meno sociale, e che mette davanti ad ogni cosa il profitto. Comunque vada a finire la vicenda, si assisterà ad una inevitabile trasformazione di questo luogo che ci auguriamo non perda la propria identità sociale ma che, realisticamente parlando, muterà in un altro esercizio commerciale che in nome del profitto passerà dal “mettere a disposizione” a “vendere servizi”…